Pagina pubblicata tra il 1995 e il 2013
Le informazioni potrebbero non essere più valide
Documenti e testi normativi non sono aggiornati

 

 Tutela dei dati personali - Legge 675/96

Il convegno "Internet e privacy - Quali regole?"
Finalmente il dibattito entra nel vivo
di Manlio Cammarata - 08.05.98

Tariffe telefoniche, alfabetizzazione informatica, usi sociali e usi commerciali di Internet, anonimato, responsabilitÓ del provider. E ancora, la disciplina della Rete come la disciplina dell'ambiente, la fine della sovranitÓ nazionale, le analogie tratte dal diritto della navigazione e soprattutto le tecniche di filtraggio o selezione dei contenuti come potere di classificare l'informazione, il rischio di introdurre forme di censura con il pretesto della protezione degli utenti: il presidente RodotÓ non ha parlato solo di privacy nella sua relazione introduttiva, ma ha disegnato un quadro completo e disincantato dei problemi della regolamentazione e dell'autoregolamentazione di Internet, senza rinunciare una frecciata alla "pigrizia dei giuristi, i quali sono molto restii ad abbandonare gli schemi ai quali sono affezionati e che danno loro certezza".

Con questo convegno possiamo dire che la discussione su Internet in Italia Ŕ veramente entrata nel vivo, e non solo per la relazione di RodotÓ, ma anche per altri interventi di questa prima giornata, come la relazione di Giampio Bracchi sullo sviluppo della Rete confrontato a quello di in altri paesi, quella di Claudio Manganelli (il componente del Garante che, per la sua preparazione tecnica, Ŕ il punto di riferimento per i problemi di Internet) e per l'intervento della commissaria europea Emma Bonino, come sempre esplicito e deciso nella denuncia delle situazioni che coinvolgono i consumatori.

Nel prossimo numero di InterLex, che sarÓ on line giovedý 14, daremo conto pi¨ in dettaglio degli interventi pi¨ significativi sul piano giuridico (si veda l'articolo di Corrado Giustozzi per gli interventi pi¨ tecnici). Per ora possiamo dire che che il tempo del blablÓ Ŕ finito e che Ŕ venuto il momento di rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro per scrivere le regole che diano all'Italia la possibilitÓ di mettersi al passo almeno con il resto dell'Europa.